Proteggi la tua famiglia dalle insidie dei muri di casa

Dopo ogni inverno ci si ritrova la spiacevole presenza sui muri di casa, di macchie di umidità e muffa.. Questo oltre ad essere negativo dal punto di vista estetico, è soprattutto nocivo alla salute.

Quali sono i danni della muffa sul nostro organismo?

Quando le spore entrano in contatto con il nostro corpo, ecco che si scatenano una serie di reazioni:
– riduzione delle difese immunitarie
– aggravio di malattie respiratorie: la muffa entra in  gola e quindi nei polmoni e nei bronchi. Possono quindi insorgere o peggiorare gli effetti di raffreddore, emicrania, asma, sinusite e bronchite. 
– problemi a pelle e occhi perchè il contatto con la muffa in casa, può causare anche irritazione cutanea o agli occhi.

Ci sono altri sintomi dovuti al contatto diretto col fungo: disturbi motori, difficoltà nella respirazione, perdita di memoria, allergie cutanee. Anche le allergie primaverili peggiorano in presenza di ambienti dove è diffusa muffa nell’aria.

Infine non vanno dimenticati i gravi effetti che essa può avere nella salute dei bambini, soprattutto nei neonati da zero a tre anni (0-3), quando le loro barriere immunitarie non sono ancora sviluppate.

Come si risolve il problema della muffa?

Vediamo come è possibile eliminare definitivamente la presenza delle muffe, insidie dei muri e per il nostro organismo, con un ciclo completo di prodotti professionali Caparol. Andiamo non solo a rinnovare esteticamente la nostra camera, stanza, ma andiamo anche a migliorare la qualità dell’aria che respiriamo nell’ambiente di casa.

1. Igienizzazione con speciale detergente incolore disinfestante

La prima fase prevede, dopo un accurato sgombero e mascheratura della stanza, dei mobili, degli infissi e del pavimento, l’applicazione di uno speciale prodotto igienizzante che ha il potere di disinfettare la muratura dalle infestazioni batteriche, prodotte dalle spore della muffa.
A nulla servono infatti le più comuni e diffuse pratiche di applicare a spray amoniaca, candeggina o altri prodotti. Questi infatti non hanno una sufficiente carica anti-biotica che entri in profondità enlla muratura e permetta di eliminare alla radice del problema, tutte le spore che insidiano muri e soffitti.
 
E’ fondamentale passare il detergente, come Capatox, su pareti e soffitti perchè le spore della muff, una volta strofinate, vengono trasportate dall’aria. Per cui passare completamente il prodotto disinfestante su tutte le superfici permette di impedire la fomrazione di nuove spore, oltre ad essiccare le esistenti.
 
Quando si applicano questi prodotti professionali è importante indossare tutti i dispositivi di sicurezza e seguire attentamente le prescrizioni della scheda tecnica e della scheda sicurezza.

Capatox

Disinfettante igienizzante per esterni e interni. Formulato specifico per disinfestazione di muffe, muschi e alghe. Deve essere applicato sugli attecchimenti e aree vicinali per uccidere la microflora, prima delle pitturazioni successive.

E’ pronto all’uso, deve essere lasciato agire per almeno 24 ore, poi si ripulisce con spugnatura o sciacquatura. Utilizzare mascherina e guanti.

2. Stesura del consolidante e unifomante per muratura

Completata la pulizia di pareti e soffitti per rimuovere qualsiasi traccia di pulviscolo generato dalla prima fase di detergente disinfestante, la seconda fase consiste nel preparare il fondo su cui successivamente andrà applicata la finitura.

Il cosiddetto fondo di collegamento, permette anzitutto di consolidare la muratura da eventuali sfarinamenti, permette poi di ancorare meglio alla finitura per una durata maggiore nel tempo, oltre che regolare l’assorbimento della muratura stessa e quindi un risparmio nell’applicazione della finitura.

Tra i vari tipi di fondo, si consiglia per un corretto ciclo antimuffa, un trattamento con prodotti che minimizzano il rischio di efflorescenze e che nel tempo stesso abbiano un buon potere di penetrazione.

L’eventuale chiusura di fessure, crepe o ripristini della muratura, va fatta in questa fase prima di applicare il fondo.

Capagrund

Fondo di collegamento pigmentato bianco, basato sulla tecnologia SolSilan. Minimizza il rischio di efflorescenze su nuovi intonaci minerali.

Acryl-Hydrosol

Fondo acrilico trasparente per esterni ed interni con eccezionale  penetrazione, lo rendono idoneo a imprimitura-isolamento di supporti minerali sfarinanti, o assorbenti, o molto lisci.

3. Applicazione della finitura anti batterica per prevenire la muffa

Non resta che completare il ciclo antimuffa con una finitura adeguata che sia resistente all’aggressione di muffe e batteri: è il caso quindi di utilizzare per esempio Deckweiss-W, pittura lavabile traspirante, novità 2019 di Caparol, se desideriamo applicare un prodotto di medio-alto livello, con ioni d’argento che migliorano la qualità dell’aria oltre a impedire a lungo, nel tempo, la ricomparsa di muffe.

Se invece si desidera un prodotto di alta qualità ed elevata resistenza all’aggressione di muffe, perchè i locali sono umidi, o c’è la presenza frequente di vapore o schizzi d’acqua (come cucine, bagni, ecc.), è il caso di utilizzare una pittura lavabile per interni come Indeko W.

Infine se si desidera risparmiare, ma garantirsi comunque un’ottima qualità, il migliore tra le pitture traspiranti antimuffa è senza dubbio Capaweiss W di Caparol, che offre una ampia impiegabilità ed è altamente coprente.

DeckWeiss-W

Pittura lavabile e traspirante con protezione del film contro l’attacco di muffe e batteri grazie alla presenza di additivi con ioni d’argento. Superopaca, alto punto di bianco, di facile di utilizzo. Per tutti gli ambienti che richiedono una finitura il cui film deve essere protetto contro l’attacco di muffe ed è anche richiesta un’elevata igiene.

Capaweiss W

Pittura traspirante antimuffa opaca per interni, ottima copertura ed elevato punto di bianco.

Indeko-W

Pittura lavabile antimuffa per interni, con speciale  certificazione a basso contenuto di VOC.