Pochi conoscono gli effetti sulla nostra salute dell’inquinamento all’interno delle nostre case o degli ambienti in cui viviamo o lavoriamo quotidianamente (vedi anche inquinamento indoor). 

Vogliamo quindi affrontare il tema in particolare osservando come, nella camera da letto, sia importante proteggere il nostro organismo scegliendo ed utilizzando prodotti con certificazione che li rende privi di formaldeide o piombo, oppure prodotti naturali.

L'importanza di scegliere materiali certificati e conformi alle norme di legge in materia di salute

Per i nostri ambienti domestici è sempre preferibile usare materiali naturali e verificare che siano rispettate le norme europee per la sicurezza e la qualità del prodotto.

Quindi nella scelta sia dei mobili, dei pavimenti e rivestimenti in legno che delle vernici e pitture per interni, da applicare a soffitto o a parete, è indispensabile conoscere quali sono i pericoli derivanti dalla presenza di sostanze fortemente nocive per l’uomo.

Normative in merito alla presenza di sostanze tossiche nelle nostre case

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha analizzato la formaldeide per quanto riguarda la sua cancerogenicità già dal 1982. In effetti c’è una limitata corrispondenza di cancerogenicità sugli esseri umani e una sufficiente corrispondenza su animali, e per questo l’OMS ha inserito la formaldeide nel gruppo 2A come probabile cancerogeno

Gli effetti sulla salute umana dipendono principalmente da tre fattori: il livello di concentrazione aerodispersa, il tempo di esposizione, la suscettibilità individuale.

La formaldeide presente nell’aria ambiente irrita le mucose provocando bruciore agli occhi, al naso e alla gola e lacrimazione. Se l’irritazione persiste possono manifestarsi le cefalee sia leggere che emicranie significative, stanchezza e malessere. Una esposizione breve è senza conseguenze, ma se l’esposizione a un elevato tasso di formaldeide si protrae per diversi mesi o addirittura anni possono essere inoltre pregiudicate le funzioni polmonari e aggravato il rischio di malattie alle vie respiratorie. In caso di danneggiamento permanente delle mucose (usualmente come conseguenza di impiego professionale di questa sostanza), la formaldeide favorisce lo sviluppo di tumori nella regione rino-faringea. Se la pelle entra in contatto con soluzioni contenenti formaldeide può svilupparsi un’allergia cutanea e si riconosce anche una predisposizione all’asma bronchiale come conseguenza della esposizione a questo COV. E’ bene ricordare che i soggetti suscettibili o immunologicamente sensibilizzati alla formaldeide possono avere reazioni avverse anche a concentrazioni molto basse.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC International Agency for Research on Cancer) ha classificato la formaldeide nel Gruppo 1 “cancerogeno per l’uomo”, in quanto causa tumori naso-faringei e di una forma di leucemia.

Materiali atossici e naturali: dalla scelta dei mobili, alle vernici per legno, alle pitture per la muratura

arredo
cameretta 3

I materiali che usiamo nella nostra camera da letto  e quelle dei nostri figli  devono essere rifiniti con pitture o vernici atossiche, in conformità alla norma europea EN 71.3.

La scelta di materiali naturali è sempre preferibile per una questione di sicurezza, i materiali plastici derivati dal petrolio dovrebbero infatti essere sempre certificati; in realtà tali materiali provengono spesso da paesi in cui le norme di certificazione sono diverse dalle nostre.

Cominciando dai pavimenti, per il rivestimento è consigliabile l’uso del parquet: il legno è un materiale “caldo”, purché sia trattato con olii o cere a base naturale; questi lo rendono morbido e confortevole.

I materiali dei mobili di arredo devono, per legge, contenere una bassa emissione di formaldeide. Inoltre devono essere costituiti da pannelli, ante e frontali laccati con vernici atossiche, prive di piombo e da altre componenti dannose per la salute (vedi vernici atossiche Rioverde Renner).

In genere gli arredi sono realizzati in legno nobilitato con carte melamminiche, oppure in truciolato sempre rivestito in melamminico. Queste garantiscono l’assenza di sostanze tossico-novice, come mercurio, cromo, piombo, e assicurano contemporaneamente una perfetta copertura e l’inalterabilità dei pigmenti.

Possiamo però pensare di far realizzare i mobili in legno massello. In questo caso sarà importante l’uso di vernici e smalti che non contengano formaldeide.

Anche per le pareti e i soffitti vale lo stesso principio: scegliere prodotti privi di emissioni nocive per avere ambienti sani in cui vivere, dato che passiamo gran parte delle nostre giornate all’interno di uffici, abitazioni, camere, ecc.

In modo particolare dobbiamo fare attenzione proprio alle stanze in cui trascorriamo più tempo: tra queste c’è la camera da letto.

Sostanze nocive come piombo o formaldeide e altre possono rendere — di scarsa qualità dei prodotti

Lo stesso vale anche per le muffe e i batteri che si possono formare all’interno delle nostre case come effetto di umidità da condensa, umidità di risalita, aria rarefatta o scarsità di arieggiamento della stanza, ecc. Anche le muffe infatti possono concorrere a gravi sintomatologie o peggio a patologie, tra cui allergie (vedi articolo dedicato a come proteggere la nostra casa dalle muffe e batteri).

Utilizzare quindi prodotti di qualità, certificati LF-LEF-ELF, quindi innoqui ai bio-organismi, significa vivere meglio, un maggior benessere per tutta la famiglia, grazie ad un’aria più pulita.

Prodotti che rispettano i requisiti di atossicità

Vediamo nel dettaglio quali prodotti scegliere per migliorare il benessere in casa o in camera:

  • pittura anallergica per interni (vedi Sensitive Caparol),er la verniciatura di pareti e soffitti;
  • pittura in grado di migliorare la qualità dell’aria (Active Air Gyproc, Klima Baumit, Capasan Caparol), per la verniciatura di pareti e soffitti interni;
  • pittura naturale a base calce (La Calce del Brenta), altamente traspirante e antimuffa per verniciare pareti e soffitti in modo completamente naturale e bio-compatibile; 
  • lastre in cartongesso e succo per cartongesso Activ’Air® di Gyproc, certificato come prodotto completamente privo di formaldeide, caratterizzato dall’esclusivo principio Activ’Air®, che consente di assorbire sino al 70% della formaldeide;
  • malta rasante per interni ed esterni Klima White di Baumit, soluzione che crea una superficie uniforme e traspirante per case sane, grazie a prodotti puri e naturali;
  • pittura e fondo 2 in 1 in grado di schermare pareti e soffitti dall’elettro-smog, prodotto dai campi elettro-magnetici di wi-fi, prese elettriche, ecc. (Noem Selena);
  • vernici e smalti all’acqua privi di piombo, quindi non nocivi nemmeno se ingeriti, certificati anche come idonei a dipingere i giocattoli in legno dei bambini (Aqua Pu-Gloss, Pu-Matt, Pu-Satin, Renner Rioverde).